Posted on

Come fare il gelato con le gelatiere ad accumulo

Il gelato fatto in casa è una leccornia e oltre al palato gratifica anche lo spirito. Ma come farlo? Con la gelatiera, certo, ma qualcosina del nostro bisognerà pure mettercelo, no? Ecco, allora, qualche piccolo consiglio da mettere in atto per ottenere un signor gelato, utilizzando una comune gelatiera ad accumulo. Salvo premettere che tutte le istruzioni sono contenute nel manuale fornito con la gelatiera, in linea di massima il procedimento per un buon gelato ‘fai da te’ è il seguente:

          Prima di partire, bisognerà provvedere a raffreddare nel freezer tutti gli ingredienti, a meno che la macchina non sia a compressore, in tal caso sarebbe autorefrigerante. Ci vuole qualche ora prima che la materia prima sia pronta per la gelatiera.

          Una volta che siano trascorse le ore necessarie per il raffreddamento degli ingredienti in freezer, porre il cestello vuoto alla base della macchina per il gelato, sistemare la pala e il coperchio, dopodiché si potrà azionare la gelatiera.

          È il momento di introdurre gli ingredienti all’interno del cestello versandoli nel cestello dall’apposita ‘bocca’ della macchina collocata sul coperchio. In questo modo si eviterà la formazione di grumi sia nel gelato che nel sorbetto o negli yogurt freddi.

In genere, gli aromi della frutta o di altri prodotti che costituiscono il gusto del gelato sono molto più intensi al naturale, nella fase del pre-congelamento. Anche il dolce degli alimenti sono avvertibili meno dal palato quando sono congelati, se lo zucchero non basta si potranno usare anche dolcificanti, ma è solo una questione di gusto.

Se si usa lo yogurt nella preparazione va eliminata tutta l’acqua in eccesso, mentre se si ha intenzione di preparare un gelato aromatizzato con gusti alcolici, specialmente i sorbetti, si dovranno allungare i tempi di raffreddamento della materia prima, in quanto questi prodotti di solito si sciolgono prima degli altri. Chi, poi, gradisce l’aggiunta di granella di noccioline, pistacchi o frutta secca nel gelato, dovrà raffreddare il tutto prima e aggiungerlo soltanto a fine preparazione. Come si può vedere, c’è modo e modo di preparare il gelato e quello fatto in casa lascerà il segno, vi conquisterà. Avete bisogno solo di una buona gelatiera, se non sapete da che parte farvi per cercarla troverete i migliori modelli del momento serviti per voi sul portale di settore guidagelatiera.it.